Servizio di riscossione coattiva delle entrate

15 ott 2017 - Categoria: Pagare le tasse

Concessionario del servizio di riscossione coattiva delle

entrate tributarie e patrimoniali dell’ente

M.T. SPA

Via del Carpino 8

47822 Santarcangelo di Romagna (RN)

Tel. 0541 628390

fax 0541 628719

Orari: 09:00-12:30 e 14:30-17:00

Dati aggregati dichiarazioni dei redditi

20 feb 2017 - Categoria: Pagare le tasse

Si pubblicano le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche rese disponibili dal Dipartimento delle Finanze, come previsto dal Dpcm 10 luglio 2012, secondo le disposizioni dell’art.1 c.12 ter, lett. e) D.L. n.138 del 13 agosto 2011 sulla partecipazione dei comuni all’attività di accertamento tributario e contributivo.

Le tabelle contengono le informazioni sulle principali categorie di reddito dichiarato e sulle variabili utili per la determinazione dell’imposta delle persone fisiche residenti nel territorio di competenza.

I dati statistici sono organizzati per classi di reddito complessivo, con valori oscurati in presenza di scarse numerosità e fasce di reddito determinate in modo tale da evitare rischi di identificabilità, nel rispetto della vigente normativa sulla tutela della privacy.

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2014 03 (2,6 KiB, 98 download)

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2014 02 (5,0 KiB, 94 download)

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2014 01 (4,1 KiB, 109 download)

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2013 03 (2,6 KiB, 74 download)

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2013 02 (5,1 KiB, 95 download)

  DATI AGGREGATI PERSONE FISICHE 2013 01 (4,1 KiB, 90 download)

  DICHIARAZIONI REDDITI 2011 FILE 1 (13,7 KiB, 822 download)

  DICHIARAZIONI REDDITI 2011 FILE 2 (11,0 KiB, 818 download)

Imposta Municipale Propria

03 dic 2014 - Categoria: I.U.C. / I.M.U.

IMU 2017

SONO CONFERMATE LE ALIQUOTE 2016


  ACCONTO IMU 2017 (42,2 KiB, 320 download)

  SALDO IMU 2017 (41,8 KiB, 132 download)


IMU 2016

SONO CONFERMATE LE ALIQUOTE 2015

L’art. 1, comma 10, della legge n. 208 del 2015 ha inserito, nel comma 3 dell’art. 13 del D. L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, la lett. 0a) che prevede un ulteriore caso di riduzione della base imponibile dell’IMU

«0a) per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui e situato limmobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all’immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell’applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all’articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23”

IMU 2015

Con deliberazione di C.C. n. 21 del 29/07/2015 sono state confermate le aliquote approvate per l’anno 2014.

Ai sensi del  comma 13 bis dell’art. 8 DL 78/2015, convertito in Legge 125/2015 il termine ultimo per il versamento in acconto dell’IMU 2015 sui terreni agricoli è posticipato dal 16 giugno 2015 al 30 ottobre 2015.

  IMU SUI TERRENI 2015 (11,9 KiB, 785 download)

  IMU SUI TERRENI 2014 - aggiornato (144,8 KiB, 605 download)

  DECRETO INTERMINISTERIALE 28 NOVEMBRE 2014 (2,1 MiB, 550 download)

sezione in aggiornamento

  ESTRATTO DELIBERA IMU 2015 (140,7 KiB, 676 download)

  ALIQUOTE IMU 2012 (144,3 KiB, 2.370 download)

  REGOLAMENTO IMU (188,9 KiB, 1.910 download)

  PAGAMENTO DALL'ESTERO - Auslandszahlungen (7,5 KiB, 1.048 download)

  CIRCOLARE ESPLICATIVA MEF (6,1 MiB, 1.944 download)

Modulistica:

  NUOVI CODICI TRIBUTO 2013 (53,6 KiB, 1.144 download)

  CODICI TRIBUTO IMU (59,8 KiB, 1.532 download)

  DICHIARAZIONE PRIMA CASA E PERTINENZE (32,1 KiB, 1.487 download)

  RIMBORSO IMU (26,3 KiB, 1.172 download)

  AGEVOLAZIONI PENSIONATI AIRE (86,4 KiB, 289 download)

  DICH RIDUZIONE 50% INAGIBILITA' INABITABILITA' (27,4 KiB, 258 download)

  RICHIESTA RATEAZIONE AVVISI DI ACCERTAMENTO (47,8 KiB, 10 download)

_____________________________________________________________________________________________________

E’ possibile calcolare l’IMU collegandosi al seguente link, ma prima si consiglia di verificare il valore delle rendite catastali presso l’Agenzia del Territorio

Attenzione! Si raccomanda  di leggere le note ed il regolamento comunale.

CALCOLO IUC 2017

Tassa sui Rifiuti

21 ago 2014 - Categoria: I.U.C. / TARI

L’art. 1, commi da  641-666, della legge 27/12/2013, n. 147 ha istituito a decorrere dal 1° gennaio 2014, la tassa sui rifiuti – TARI - destinata alla copertura dei costi relativi al servizio di raccolta e gestione dei rifiuti urbani e di quelli assimilati avviati allo smaltimento.

Presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile la superficie catastale nelle visure delle unità immobiliari appartenenti alle categorie dei gruppi A, B e C.

I contribuenti potranno utilizzare le nuove informazioni messe a disposizione per la corretta definizione della superficie imponibile ai fini TARI.

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

Verrà inviata, a domicilio dei contribuenti, la bolletta con il modello di pagamento precompilato.

Ricordiamo che, al momento, il modello F24 è l’unica modalità di pagamento prevista per questo tributo. Non sarà più possibile effettuare bonifici e nemmeno pagamenti con bollettino postale.

  TARIFFE TARI 2017 (546,3 KiB, 158 download)

  TARIFFE 2015 UTENZE DOMESTICHE (6,9 KiB, 419 download)

  TARIFFE 2015 UTENZE NON DOMESTICHE (6,8 KiB, 328 download)

  TARIFFE TARI DOMESTICHE 2014 (8,6 KiB, 995 download)

  TARIFFE TARI NON DOMESTICHE 2014 (8,4 KiB, 657 download)

Modulistica

  MODELLO DENUNCIA TARI DOMESTICHE (12,7 KiB, 623 download)

  DICHIARAZIONE NUMERO OCCUPANTI DOMESTICHE (9,9 KiB, 694 download)

  MODELLO DENUNCIA TARI NON DOMESTICHE (17,2 KiB, 534 download)

  DICHIARAZIONE PER ESENZIONE TARI (26,6 KiB, 794 download)

  MODELO RIMBORSO TASSA RIFIUTI (26,0 KiB, 283 download)

  MODELLO CESSAZIONE (27,4 KiB, 202 download)

  MODELLO VARIAZIONE DATI (10,2 KiB, 238 download)

  RICHIESTA RATEAZIONE AVVISI DI ACCERTAMENTO (47,8 KiB, 10 download)

TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI

30 apr 2014 - Categoria: I.U.C. / TASI

TASI 2017

SONO CONFERMATE LE ALIQUOTE 2016

  ACCONTO TASI 2017 (35,3 KiB, 140 download)

  SALDO TASI 2017 (35,9 KiB, 93 download)

TASI 2016

L’art. 1, comma 10, della legge n. 208 del 2015 ha inserito, nel comma 3 dell’art. 13 del D. L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, la lett. 0a) che prevede un ulteriore caso di riduzione della base imponibile dell’IMU

«0a) per le unità immobiliari, fatta eccezione per quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado che le utilizzano come abitazione principale, a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui e’ situato l’immobile concesso in comodato; il beneficio si applica anche nel caso in cui il comodante oltre all’immobile concesso in comodato possieda nello stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle unità abitative classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9; ai fini dell’applicazione delle disposizioni della presente lettera, il soggetto passivo attesta il possesso dei suddetti requisiti nel modello di dichiarazione di cui all’articolo 9, comma 6, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23”

Risoluzione n. 1/DF del 17.02.2016

Le disposizioni di cui alla lett. 0a) e le relative considerazioni che si vanno ad effettuare, si applicano anche alla TASI, dal momento che, ai sensi del comma 675 dell’art. 1 della legge 27 dicembre 2013, n. 147, la base imponibile della TASI è la stessa dell’IMU.

PER L’ANNO 2016 SONO CONFERMATE LE ALIQUOTE APPROVATE CON DELIBERAZIONE DI C.C. N.22 DEL 29/07/2015.

SCADENZE E MODALITA’ DI PAGAMENTO:

-          prima rata Tasi al 16 giugno (L’acconto deve essere pari al 50% dell’imposta dovuta)

-          saldo Tasi al 16 dicembre

Il versamento deve essere effettuato solo con F24 o bollettino postale centralizzato. Importo minimo €10,00.

Ai sensi dell’art. 33 del vigente regolamento IUC “Nel caso in cui l’unità immobiliare è occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sulla stessa, quest’ultimo e l’occupante sono titolari di un’autonoma obbligazione tributaria. In tale ipotesi l’occupante sarà tenuto al versamento della TASI nella misura del 25%, mentre il titolare del diritto reale sull’immobile della restante quota del tributo. In caso di una pluralità di titolari di diritti reali sull’immobile o di detentori, sorgono due distinte obbligazioni tributarie, una in capo ai primi ed una in capo ai secondi, ciascuna al suo interno di natura solidale.”

  CODICI TRIBUTO TASI (53,1 KiB, 1.061 download)

  ALIQUOTE TASI 2015 (140,8 KiB, 675 download)

  AGEVOLAZIONI PENSIONATI AIRE (86,4 KiB, 289 download)

  MODELLO RIMBORSO TASI (26,1 KiB, 215 download)

CALCOLO IUC 2017

SEZIONE IN AGGIORNAMENTO

Addizionale comunale IRPEF

14 dic 2010 - Categoria: ADDIZIONALE IRPEF

Con verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N° 29 del 26/11/2010 è stata confermata, per l’anno 2011, la quota variabile dell’addizionale comunale all’I.R.P.E.F. nella misura dello 0,65 per cento.

ANNO 2012

Con verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n.24 del 25/11/2011 è stato approvato il nuovo regolamento e la nuova aliquota dell’addizionale comunale all’I.R.P.E.F. nella misura dello 0,80 per cento.

  REGOLAMENTO ADD.LE IRPEF (140,1 KiB, 1.597 download)

  

TA.R.S.U.

12 gen 2010 - Categoria: TRIBUTI A.P.

L’art.14 del D.L. 201/2011, convertito con modificazioni dalla L. 214/2011 ha istituito, a decorrere dal 01/01/2013, il nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi.

Il Consiglio Comunale in data 29/11/2013 ha deliberato di applicare anche per l’anno di imposta 2013 le disposizioni legislative e regolamentari relative alla TARSU vigenti nel 2012.

 

  CODICI TRIBUTO TARES (42,9 KiB, 1.036 download)

  TARIFFE_TASSA_RIFIUTI.pdf (6,2 KiB, 1.782 download)

  REGOLAMENTO TARSU (707,2 KiB, 706 download)

I.C.I. – Imposta Comunale Immobili

01 dic 2009 - Categoria: TRIBUTI A.P.

L’imposta comunale sugli immobili è sostituita, a decorrere dal

1° gennaio 2012, dall’Imposta Municipale Propria.

WARNUNG! DIE STEUER I.C.I. WIRD VON 1. JANUAR 2012 ERSETZT IN I.M.P. (ZAHLBAR NUR MIT MODELL F24 IN BANK ODER POST)

 

  RICODIFICA CODICI F24 (5,4 KiB, 1.029 download)

  ICI 2011 (33,4 KiB, 1.549 download)

 

  MODALITA' PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE ICI (42,0 KiB, 1.659 download)

 

Modulistica:

 

  RIMBORSO ICI (27,7 KiB, 1.656 download)

 

 
 

 

 

 

 

 

 

 

 



top